Wild Earth Africa: il giocumentario

___Massì, son belli i documentari in TV sugli animali. Specie quelli che ti propinano il Piero Angela o la Licia Colò di turno.
Ma ora siamo nel 2007 e vogliamo dippiù, li vogliamo interattivi!

___Magari non sarà il primo titolo del genere ma essendo io sempre a caccia (whoops) di nuove esperienze virtuali ho deciso di assecondare il mio lato più zoofilo (ehm...).
___Dopo aver letto un post su Ars Ludica sul giochillo in questione mi sono scaricato il demo per vedere se effettivamente c'è la sensazione di essere un fotografo in mezzo alla savana.

___WASD, FPS! E per quanto riguarda il sistema di controllo ci siamo capiti.
Solo che qui non si ammazza nessuno e, cosa ancor più irritante, non si può morire.

___Ci ho provato a buttarmi da una cascata: non si può. Ho provato a farmi sbranare da un branco di leoni affamati ma hanno preferito inseguire degli gnu. E se disturbi troppo gli animali (che in pratica manco ti filano) è game over.

___Insomma a tratti sa di posticcio ma per il resto è carino, dal menu con musichetta stile Lion King al commento in sottofondo con tizio esperto che fa tanto Nigel Marven, ma soprattutto alla volontà di simulare il comportamento animale che spesso e volentieri affascina.
E poi puoi fotografare tutto, sterco di elefante compreso.

___Se fosse esistita una cosa del genere quando facevo le elementari sarei impazzito: chi da bambino non ha avuto la fissa degli animali? Libri, figurine, pupazzetti di plastica e via dicendo.

___Forse prima di vietare Rule of Rose ci si potrebbe occupare di indicare agli infanti titoli come questo, non trovate?

1 commento:

Karat45 ha detto...

Beh... qualcuno si lamenterebbe del cattivo gusto delle cacche!